8 Febbraio 2021, h. 14:47

AUTOTRASPORTO – CORONAVIRUS, Belgio: nessuna dichiarazione d’onore per i trasportatori professionali

Confartigianato Trasporti comunica che gli autotrasportatori che entrano in territorio belga provenienti dall’estero non devono più presentare una “dichiarazione d’onore”. Il CMR è considerata una prova sufficiente di un viaggio per ragioni professionali.

I conducenti che non sono in possesso dei documenti necessari possono essere rifiutati all’ingresso in Belgio.

Questa eccezione ovviamente si applica solo ai conducenti che attraversano il confine con i camion. I conducenti che attraversano il confine in auto, ad esempio per ritirare il mezzo pesante in Belgio, devono continuare ad essere in possesso della dichiarazione d’onore.

rss