23 Febbraio 2021, h. 12:08

AUTOTRASPORTO – Coronavirus, Francia: semplificato l’ingresso dei trasportatori in arrivo dal Regno Unito

Si informa che sulla base del decreto francese n° 2021-188 del 20 febbraio, da oggi è stata introdotta dalla Francia una certa flessibilità/semplificazione del passaggio degli autotrasportatori che rientrano in Francia dal Regno Unito o dall’Irlanda dopo un breve soggiorno.

L’obbligo di presentare il risultato di un test COVID negativo non è più applicabile ai professionisti del trasporto su strada che tornano in Francia dopo aver trascorso meno di 48 ore sul territorio britannico o irlandese.

Inoltre, per il valico di frontiera tra Regno Unito e Francia, sono consentite le prove effettuate in Irlanda, oltre alle prove effettuate nel Regno Unito.

Si prega di notare che:

– resta comunque richiesta, in tutti i casi, la dichiarazione giurata/modulo attestante l’assenza di sintomi e l’assenza di contatto con un malato;
– i test messi in atto dalle autorità britanniche e irlandesi rimangono in vigore.

La versione consolidata del decreto del 20 febbraio modifica il decreto n. 2020-1310 del 29 ottobre 2020. Sarà condiviso una volta pubblicato sul JORF.

Le informazioni sono state pubblicate anche su https://www.gov.uk/guidance/get-a-coronavirus-covid-19-test-if-youre-an-hgv-or-van-driver#changes-to-testing per viaggi in Francia.

rss