3 Settembre 2021, h. 10:32

AUTOTRASPORTO – Investimenti 2020/2021: pubblicato l’elenco delle domande di incentivi nella seconda finestra del fondo – boom prenotazioni

Confartigianato Trasporti informa che sul sito di RAM S.p.a. è stato pubblicato l’elenco delle domande di accesso all’incentivo, con cui le imprese di autotrasporto a partire dal 14 maggio u.s (click day) hanno prenotato le somme previste (poco più di 61 milioni di euro) nella seconda finestra del fondo investimenti 2020/2021, secondo le modalità di cui all’art. 3 comma 4 del D.D. 7 agosto 2020.

L’elenco è raggiungibile al seguente link: http://213.229.72.33:8080/investimenti2020/elenco_domande_ii/

Tale elenco è stato redatto secondo l’ordine cronologico dato dalla presentazione della domanda. A tal fine si ricorda che fa fede la data di invio della pec di prenotazione.

Si precisa, inoltre, che sulla base della documentazione prodotta dalle imprese nella fase di rendicontazione saranno verificati i requisiti formali e sostanziali dell’investimento. Solamente al termine dell’attività di istruttoria si confermerà l’eventuale accantonamento della somma prenotata.

Qualora l’istruttoria avesse esito negativo, la somma accantonata verrà resa disponibile per le altre imprese richiedenti a scorrimento, secondo l’ordine riportato nell’elenco.

“Abbiamo assistito ad un vero e proprio boom di prenotazioni da parte delle imprese – commenta il Presidente di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani – il settore dell’autotrasporto dimostra grande propensione agli investimenti in veicoli di ultimissima generazione per traguardare la transizione ecologica e continuare a contribuire all’abbattimento delle emissioni inquinanti rinnovando la flotta e garantendo maggiore sicurezza sulle strade”.”
Il tema degli investimenti è cruciale per la categoria – continua Genedani – per questo continueremo a lavorare con la Viceministra Bellanova già dal prossimo incontro del 14 settembre per rifinanziare il fondo ed affrontare le diverse problematiche che minano la competitività delle nostre imprese”.

“Aver esaurito tutte le risorse disponibili in un solo minuto dall’avvio del click day per i veicoli diesel Euro 6 ed in pochi giorni per le trazioni alternative (LNG, CNG, Elettrico) ed i rimorchi e semirimorchi testimonia la bontà della scelta avviata in questi anni dal MIMS a supporto del comparto autotrasporto – afferma Sergio Lo Monte Segretario Nazionale dell’Associazione di categoria – È ora necessario programmare altre finestre di incentivazione, già a partire dal prossimo mese, per continuare ad assecondare questa tendenza che le imprese di autotrasporto hanno intrapreso”.

rss