<<< Torna alla galleria dei ritratti

Giorgio Bergamo

Giorgio Bergamo, lo spazzacamino di Merano tra innovazione e reti d’impresa

Giorgio Bergamo fotografato da Ivan Demenego – testo di Fabrizio Cassieri

 

A Merano, in provincia di Bolzano, vive un 33enne che sta innovando uno dei mestieri più suggestivi di tutta la galassia dell’artigianato, lo spazzacamino. Scordatevi il cilindro e le filastrocche di Mary Poppins, il capolavoro della Disney che ha fissato nell’immaginario collettivo questo mestiere. Giorgio Bergamo è un imprenditore artigiano capace di innovare un’impresa lunga tre generazioni, di riorganizzare il lavoro, di ‘fare rete’ con altre imprese e di mantenere sempre ai massimi livelli la qualità degli interventi e dell’assistenza ai clienti.
 La tradizione artigiana della Terein di Merano ha origini lontane, ben radicate nel tessuto socio-economico di questa terra. Da tre generazioni, infatti, i Bergamo sono testimoni della storia della città e del mestiere dello spazzacamino, una figura chiave per i popoli di montagna.

bergamo-abergamo-bA questi artigiani era, ed è ancora oggi affidata la sicurezza della casa. Un’attività necessaria per prevenire gli incendi delle canne fumarie e le fughe di gas. Per questa ragione, ancora oggi, lo spazzacamino è considerato un portafortuna, un talismano a difesa della casa. “Ci piace continuare una tradizione iniziata con i miei nonni – spiega Giorgio Bergamo – quando a ridosso delle festività natalizie si va di casa in casa a regalare ai nostri clienti un portafortuna per l’anno nuovo. I miei nonni superarono la Seconda Guerra Mondiale e l’occupazione nazista grazie all’importanza che la nostra cultura riconosce agli spazzacamini – continua – Il generale tedesco che controllava Merano, un punto strategico del nostro territorio, prese come suoi stretti collaboratori i tre spazzacamini della città, tra cui mio nonno, per eseguire i lavori di manutenzione. Fu il suo mestiere a salvarlo dalla guerra e dall’occupazione”. 
Da nonno Simone al padre Luigi Silvio e quindi a lui, Giorgio.

Una tradizione familiare che continua a puntare sulla “qualità degli interventi e del servizio, sull’onestà, la precisione e la serietà della nostra impresa. Sono questi i primi valori che mio padre mi ha insegnato. Se le tecniche di intervento non sono cambiate poi molto dai tempi di mio nonno, nonostante alcune innovazioni tecnologiche nelle attrezzature da lavoro, è l’impresa stessa che è cambiata”, ci spiega. “Abbiamo riorganizzato la struttura aziendale, portando innovazione tecnologica per organizzare l’attività quotidiana – spiega ancora questo imprenditore artigiano che sogna di lasciare l’azienda di famiglia a suo figlio SilvioMio padre lavorava con carta e penna ma oggi, grazie al digitale, abbiamo una piattaforma che ci permette di controllare costantemente la situazione dei nostri clienti, degli impianti che controlliamo e della manutenzione da fare, senza bisogno di fare telefonate o di rientrare in ufficio”.

Nel corso degli anni, Giorgio Bergamo ha creato una rete con altri imprenditori del settore, dall’impiantista al bruciatorista, dal carpentiere al lattoniere, per garantire standard di qualità elevati e condivisi tra gli artigiani del territorio. Oltre a questo, ha allargato il campo operativo dell’impresa. “Oggi, l’80% della nostra attività è legata alla pulizia di camini e canne fumarie e alla manutenzione degli impianti. Negli ultimi anni, però, abbiamo ampliato l’operatività della nostra impresa aprendo all’attività di pulizia degli impianti fotovoltaici e termodinamici, all’installazione delle cosiddette “linee di sicurezza” sui tetti dei palazzi e alla vendita di caldaie al pubblico”. Giorgio Bergamo è un imprenditore artigiano capace di innovare una tradizione che si perde nella storia di Merano e del mestiere di spazzacamino, da sempre un baluardo a difesa dell’ambiente e della sicurezza delle nostre case.

Terein
Merano (BZ)
www.terein.it
Confartigianato Bolzano
www.lvh.it

 

 

Confartigianato Imprese utilizza i Cookie per poterti offrire la migliore esperienza possibile su questo sito web. L’utente del sito acconsente al posizionamento di cookies funzionali e analitici. I Cookie utilizzano diversi metodi per postare dati su o per leggere dati dai dispositivi dei visitatori, ad esempio dal tuo computer fisso, computer portatile, tablet o smartphone. Cliccando sul bottone “ho capito” qui accanto acconsenti al posizionamento di Cookie per fini funzionali e analitici. Senza il tuo consenso nessun Cookie verrà attivato, ma la tua navigazione su questo sito sarà limitata. Cliccando sul bottone “più info” potrai leggere l’Informativa estesa sui Cookie di Confartigianato Imprese. più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi