<<< Torna alla galleria dei ritratti

MARIO PELLIN

USTER, FILOSOFIA INTERNAZIONALE E PASSIONE ITALIANA

Mario Pellin fotografato da Ivan Demenego – testo di Fabrizio Cassieri

 

La Uster di Monastier di Treviso nasce nell’aprile del 1981 in una piccola officina. Poco spazio, qualche attrezzo da lavoro e i primi componenti meccanici di precisione prodotti da Mario Pellin, un imprenditore trevigiano dalle idee chiare, che negli anni è stato capace di trasformare una piccola officina in uno spazio di 2mila mq, dove l’organizzazione del lavoro e gli spazi di produzione sono studiati per sfruttarne potenzialità, efficienza e rendimento. La catena di produzione è modulare, può essere sviluppata sia in orizzontale che in verticale, “secondo le filosofie di produzione industriale giapponese basate sulla Lean Production” , e dona all’intero processo un andamento fluido, accompagnandolo come fanno gli argini con un fiume. Dalla ricezione dei materiali alla preparazione delle consegne, ogni singolo passaggio della produzione della Uster è studiato come un ingranaggio perfetto, dove ogni collaboratore sa cosa fare e si impegna per farlo in maniera sempre migliore. “La formazione continua e lo sviluppo delle capacità di ogni nostro collaboratore sta diventando uno dei pilastri della nostra filosofia aziendale – spiega Mario Pellin – Da anni investiamo in questa direzione e oggi ne raccogliamo i frutti. Questa è la scheda delle caratteristiche dei nostri ragazzi”, ci spiega mentre indica un cartello appeso proprio all’ingresso dell’area produzione dello stabilimento di Monastier di Treviso. Sulla scheda si leggono i nomi degli operatori della Uster e le loro competenze, le mansioni che sono capaci di sostenere e, di conseguenza, “su cui possono aiutare gli altri ragazzi in caso di bisogno. Questo ci aiuta ad avere un quadro completo delle capacità dei nostri operai – aggiunge Pellin, un imprenditore associato a Confartigianato Imprese TrevisoMentre a loro dà la possibilità di migliorarsi e di completare il profilo professionale con la conoscenza delle competenze dei colleghi. E’ uno strumento che abbiamo acquisito dalla collaborazione con un cliente statunitense e che oggi ci aiuta a migliorare la diffusione delle competenze”.
Una piccola impresa veneta che produce componenti meccanici per diversi settori industriali, dall’alimentare all’aereonautico, passando per i macchinari di iniezione di materie plastiche e le valvole industriali per il trasporto del gas, “che i nostri clienti esportano molto anche in Cina. Per una volta, produciamo qui in Italia ed esportiamo da loro”, ci dice con una battuta questo imprenditore che continua a proiettare la propria azienda nel futuro, che sta investendo sulla rete commerciale, sull’export, negli Stati Uniti e in Germania soprattutto, e sui giovani, buona parte dei lavoratori che s’incontrano camminando per i reparti della Uster. “Speriamo che il piano Industria 4.0 confermi le attese e dimostri di essere una risorsa importante per migliaia di piccole imprese come la nostra, che hanno bisogno di programmazione per gli investimenti, d’innovazione e di giovani preparati e motivati – spiega ancora Pellin – L’apprendistato è uno strumento fondamentale per noi, la nuova legge sull’alternanza scuola-lavoro è veramente un’occasione importante, senza dubbio da cogliere”. Non a caso, la Uster ha già attivato la convenzione con due istituti tecnici della provincia.
I due figli, Daniele e Roberto, terminati gli studi sono entrati in azienda, affiancando Mario, sua moglie Valeria e un’altra ventina di dipendenti attualmente impiegati alla Uster. Una piccola impresa che continua a cercare soluzioni e idee da presentare al mercato. Come i nuovi prodotti brevettati dalla Uster, i dosatori ROIS, per il dosaggio di precisione di sostanze a bassa e media viscosità. “Abbiamo progettato e realizzato questi dosatori, un prodotto che stiamo proponendo ai nostri partner commerciali internazionali. Per noi è una scommessa, è un campo nuovo per la nostra azienda. Per il mercato rappresenta una soluzione innovativa, efficace ed efficiente, in grado di essere applicata a una vasta gamma di settori produttivi”, ci spiega con orgoglio Mario Pellin, un imprenditore che continua a guardare al futuro con ottimismo e che guida con passione una piccola impresa italiana d’eccellenza.

 

 

Uster
Monastier di Treviso (TV)
www.uster.it
Confartigianato Imprese Marca Trevigiana
www.confartigianatomarcatrevigiana.it

 

 

X

Confartigianato Imprese utilizza i Cookie per poterti offrire la migliore esperienza possibile su questo sito web. L’utente del sito acconsente al posizionamento di cookies funzionali e analitici. I Cookie utilizzano diversi metodi per postare dati su o per leggere dati dai dispositivi dei visitatori, ad esempio dal tuo computer fisso, computer portatile, tablet o smartphone. Cliccando sul bottone “ho capito” qui accanto acconsenti al posizionamento di Cookie per fini funzionali e analitici. Senza il tuo consenso nessun Cookie verrà attivato, ma la tua navigazione su questo sito sarà limitata. Cliccando sul bottone “più info” potrai leggere l’Informativa estesa sui Cookie di Confartigianato Imprese. più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi