1 Giugno 2015, h. 15:27

Al via la 2° edizione della campagna contro le truffe agli anziani

antitruffaIl 27 maggio, a Roma, Giampaolo Palazzi e il viceministro all’Interno, Filippo Bubbico, hanno presentato alla stampa la seconda edizione della campagna nazionale contro le truffe agli anziani, “Più sicuri insieme”, organizzata dall’ANAP Confartigianato Persone e dal Ministero dell’Interno, con il contributo della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.
“Voglio esprimere subito la mia più profonda gratitudine a Confartigianato per aver dato vita a questa importante iniziativa – ha detto Filippo Bubbico, viceministro all’Interno, parlando durante la conferenza stampa di presentazione del progetto – Questo perché svolge una funzione molto rilevante, sia in termini di segnalazione e di formazione agli anziani, sia perché rimette in campo una componente che noi dobbiamo saper rivalutare, che è costituita dai legami e dalle relazioni. Il primo nemico da combattere, infatti, è la solitudine che rende più vulnerabili le nostre famiglie ed i nostri anziani”.
Presentata da Maria Teresa Sgaraglia della Direzione superiore della Polizia di Stato e dai vertici nazionali dell’ANAP Confartigianato Persone, Giampaolo Palazzi e Fabio Menicacci, la campagna punta ad offrire consigli utili agli anziani per evitare di finire nella rete dei truffatori. Un tipo di reato, quello delle truffe agli anziani, che in Italia è aumentato negli ultimi due anni, registrando un pericoloso e significativo +3,5%. Complice la solitudine e le distanza dalle famiglie e dai nipoti, gli anziani rappresentano un obiettivo sempre più facile per i malintenzionati.
Truffe, rapine e furti, però, possono essere evitate seguendo qualche piccolo accorgimento, che l’ANAP e le Forze di Polizia hanno appuntato su un vademecum semplice e di facile lettura, con i comportamenti da seguire a casa, in banca, alla posta o anche sul web.
“L’obiettivo principale di questa iniziativa – ha spiegato Giampaolo Palazzi – è quello di informare i nostri anziani su alcuni comportamenti da seguire, permettendo loro di vivere in sicurezza la loro anzianità. Dopo aver lavorato per 40 o 50 anni, devono andare la possibilità di andare ai giardini pubblici, a fare una passeggiata, ad andare a fare un giro per le vetrine ed essere sicuri che nessuno faccia loro niente. Soprattutto, però, vogliamo che i nostri anziani sia protetti dalle forze di polizia, che tanto hanno già fatto, stanno facendo e continueranno a fare per tutti noi cittadini”.
Nei prossimi giorni partiranno i vari incontri che l’ANAP organizzerà sul territorio con le prefetture e le questure, dove verranno distribuiti i materiali informativi della campagna. L’obiettivo di questa edizione è quello di migliorare i numeri della prima edizione, con 91 convegni organizzati in tutta Italia, che hanno coinvolto più di 27mila cittadini, anche grazie al nuovo progetto di servizio civile promosso dall’ANAP e dall’ANCoS Confartigianato Persone, che coinvolgerà 49 giovani volontari, impegnati a diffondere le buone pratiche per evitare di finire in situazioni spiacevoli.

Le immagini in alta risoluzione dell’evento sono liberamente scaricabili dall’album fotografico su Flickr.

 

Clicca QUI per guardare l’intervento a Sky Tg24 del Segretario di Anap Confartigianato Persone, Fabio Menicacci.

Clicca QUI per guardare l’intervento a UnoMattina del Segretario di Anap Confartigianato Persone, Fabio Menicacci.

 

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
rss