<<< Torna alla galleria dei ritratti

MODART

Talento e tecniche artigiane, la creatività firmata Eleonora Pasquali

Eleonora Pasquali fotografata da Ivan Demenego – testo di Fabrizio Cassieri

 

Tecniche artigiane, passione e creatività sono solo tre delle doti con cui Eleonora Pasquali dà vita, forma e sostanza ai suoi abiti. Creazioni uniche, pensate e disegnate dal talento di una stilista trentenne dal sorriso dirompente e dalla risata contagiosa, che ha studiato le tecniche della tradizione italiana e che non smette di imparare e di esplorare stili e tessuti sempre nuovi. “Da qualche anno ho scoperto i tessuti biologici, fibre naturali come la canapa, la soia o l’ortica, pratici da lavorare e piacevoli per la pelle di chi li indossa, adatti ai più piccoli e a chi soffre di allergie e disturbi della pelle”, ci spiega la stilista che da Borgo Velino, un paese di 800 abitanti perso tra le cime della provincia di Rieti, sta portando avanti una piccola rivoluzione fatta di stile e utilizzo di tessuti naturali. “Ho scoperto questo mondo quasi per caso, collaborando con un negozio del centro de L’Aquila per una capsule collection. È stato amore a prima vista. È un settore che sta crescendo molto, non sono molte le aziende italiane che producono tessuti biologici, a meno che non si tratti di cotone bio, nell’alta moda già si parla di eco fashion – aggiunge – Ora c’è il progetto di disegnare una linea di intimo in fibre naturali, sono tessuti confortevoli e piacevoli al contatto con la pelle”. Biologico e non solo, però, “perché per gli abiti di alta moda del laboratorio utilizzo anche altri tessuti, con cui realizzo produzioni sartoriali e collezioni limitate”.
Modart è un piccolo laboratorio creativo che riesce a sprigionare una fitta trama d’innovazione: di prodotto, con l’utilizzo di tessuti biologici e naturali, di produzione, con le certificazioni di qualità, e di commercializzazione, con l’utilizzo delle piattaforme web e di e-commerce. “Voglio crescere da questo punto di vista – continua Eleonora – Vivo in una realtà piccola ma ben collegata con il resto d’Italia, il web può aiutarmi a trovare clienti, opportunità di crescita e di collaborazioni artistiche”. Borgo Velino, infatti, sorge in quello spicchio d’Italia che nasce dall’incontro di quattro regioni: Lazio, Abruzzo, Umbria e Marche. Una terra che ancora porta i segni del terremoto che ha minato le certezze della popolazione locale. “A Borgo Velino siamo stati fortunati, ma il cratere del terremoto è proprio qui vicino. Lì ci sono stati danni importanti”, racconta mentre ci accompagna alla scoperta dei vicoli di un borgo piccolo e incantevole. Una di quelle perle che soltanto il Centro Italia sa regalare. Tra pochi giorni, nella vicina Antrodoco, ci sarà il “Gastaldato in Festa: Palio della Madonna del Popolo”, la rievocazione medievale del paese. A Eleonora Pasquali è stata affidata la creazione del vestito della dama del rione “La Cona”, che sfiderà le altre dame del borgo. “Una festa che mi dà la possibilità di realizzare abiti storici, come per i costumi del gruppo degli “sbandieratori e musici” di Borgo Velino. Non è la prima volta che confeziono l’abito della dama per il Gastaldato. Il confronto con la sartoria medievale mi stimola. Certo, non è proprio il mio stile…”, ci dice con un sorriso ironico e divertito, mentre fa scivolare le dita lungo le trame intrecciate dell’abito storico. Il suo stile, invece, è il risultato della contaminazione artistica tra due mondi, dell’incontro tra culture diverse. “Mi piace fondere le linee orientali allo stile occidentale – ci spiega – Adattare e rivisitare le forme etniche e orientali alla nostra moda”.
Una propensione alla sperimentazione che la stilista reatina ha imparato “all’Istituto di moda Burgo, uno dei migliori in Italia, che punta molto sulla formazione pratica dei ragazzi. Soltanto lavorando, sperimentando e mettendo in pratica le proprie idee e i consigli dei maestri è possibile far bene in questo mestiere”. Dove servono estro e fantasia, capacità sartoriali, ma anche “passione, empatia con le clienti e tanta, tanta pazienza”, ci dice prima di scoppiare in una fragorosa risata.

 

 

Modart
Borgo Velino (RI)
www.instagram.com/eleonora_labioratorio_creativo/
Confartigianato Rieti
www.confartigianatorieti.com

 

X

Confartigianato Imprese utilizza i Cookie per poterti offrire la migliore esperienza possibile su questo sito web. L’utente del sito acconsente al posizionamento di cookies funzionali e analitici. I Cookie utilizzano diversi metodi per postare dati su o per leggere dati dai dispositivi dei visitatori, ad esempio dal tuo computer fisso, computer portatile, tablet o smartphone. Cliccando sul bottone “ho capito” qui accanto acconsenti al posizionamento di Cookie per fini funzionali e analitici. Senza il tuo consenso nessun Cookie verrà attivato, ma la tua navigazione su questo sito sarà limitata. Cliccando sul bottone “più info” potrai leggere l’Informativa estesa sui Cookie di Confartigianato Imprese. più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi