manifestazione carrozzieriRoma, 15 gennaio. Quasi mille imprenditori artigiani dell’autocarrozzeria hanno invaso il Centro Congressi Capranichetta di piazza Montecitorio per manifestare il proprio dissenso contro le norme di riforma del settore assicurativo, inserite nel decreto ‘Destinazione Italia’, ormai prossimo alla conversione in legge. La storia è nota, coinvolge gli imprenditori […]

rcautoTorna il pericolo di vedere approvato l’obbligo del risarcimento in forma specifica per l’RC auto. In altre parole, l’obbligo di far riparare la propria automobile dalle officine convenzionate con le assicurazioni e non dal proprio carrozziere di fiducia. Un danno alla concorrenza del mercato, un attacco alle officine indipendenti ed un pericolo per la […]

kit auto elettricaConvertire la propria auto inquinante in una a zero emissioni spinta da un motore elettrico non è più una chimera anche in Italia. Il kit c’è, è stato collaudato già in molti prototipi, ed è pronto per il brevetto. Ad accorciare le distanze dal sogno di fare il pieno a qualsiasi auto attaccando semplicemente la spina, ci ha pensato una rete di […]

fgasGli esami non finiscono mai. Ne sanno qualcosa i circa 200.000 tra installatori di impianti e autoriparatori che da quest’anno, per intervenire su gruppi frigoriferi, condizionatori d’aria in abitazioni e autoveicoli, dovranno iscriversi obbligatoriamente al Registro nazionale dei gas fluorurati, frequentare un corso e, nel caso degli installatori, sostenere […]

meccatronicoConfartigianato ha ottenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico i chiarimenti indispensabili per applicare la legge che istituisce il ‘meccatronico’, la nuova figura imprenditoriale che, dal 5 gennaio, sostituisce nell’autoriparazione le tradizionali attività di meccanico ed elettrauto. La normativa contiene un intoppo burocratico […]

revisione auto

Durante il Quattroruote day, l’evento organizzato dalla nota rivista automobilistica a cui hanno preso parte tutti i big del settore, da Bombassei a Marchionne, è nata un’idea che, fin da subito, ha convinto gli imprenditori del settore. L’idea, ancora allo stato embrionale, è quella di introdurre una detrazione fiscale per i tagliandi di manutenzione […]

meccatronicoScompare l’elettrauto, arriva il ‘meccatronico’. Il meccanico e l’elettrauto diventeranno a breve una sola figura in una sola officina; nasce così l’officina di ‘meccatronica’, che avrà competenza sia per la parte meccanica che per quella elettrica dei veicoli. La novità è contenuta in una legge già approvata in via definitiva dal Senato […]

motorsport technical schoolGli stessi promotori della Motorsport Technical School ancora oggi non si capacitano che in Italia, culla della Ferrari, della Lamborghini, dell’Alfa Romeo, fino all’anno scorso non esistesse una scuola per formare i meccanici per bolidi da corsa. “E’ proprio così – spiega Eugenia Capanna, ex pilota, team manager e ora direttrice della scuola MTS […]

Il Premio Confartigianato Motori edizione del trentennale, si tinge di rosso, rosso Ferrari, ovviamente. Fernando Alonso, si aggiudica il titolo di miglior pilota della stagione; il team della rossa di Maranello conquista la palma di miglior squadra di meccanici; mentre Stefano Domenicali, dirigente sportivo del cavallino rampante, il premio speciale Number One in formula 1, riconoscimento di nuova istituzione che è stato assegnato, tra gli altri, anche al patron del circus Bernie Ecclestone. Per Alonso, però, niente festeggiamenti: mentre si svolgeva la prima tranche di premiazioni, il pilota della Ferrari era alle prese con la rottura di cambio e motore della sua monoposto. Per lui niente passerella per ritirare il premio, ma solo una lunga riunione con i tecnici che lo ha tenuto occupato fino a tarda sera. Delusione per i molti fan assiepati al paddok di Confartigianato Imprese a Monza: ma come si dice, ‘the show must go on’. Lo spettacolo va avanti. <i>“Un’edizione fantastica </i>– commenta Giorgia Guerrini, Presidente nazionale di Confartigianato Imprese – . <i>L’ingrediente principale di questo successo è un’intuizione che risale a trent’anni fa: mettere insieme l’eccellenza della meccanica legata alla Formula uno con la quotidianità dell’autoriparazione. Tutto quello che ruota attorno alle auto, autoriparatori, meccanici e carrozzieri concorre in questo sforzo straordinario di eccellenza per il nostro Paese”.</i> Il premio è il momento di massima visibilità internazionale del mondo dell’autoriparazione rappresentato da Confartigianato, una cerniera tra le competizioni dove si sperimentano le tecnologie che poi saranno applicate sui veicoli di serie e l’universo composto da 27mila officine con oltre 400mila addetti, che garantiscono quotidianamente l’efficienza e la sicurezza degli autoveicoli degli italiani. Un mondo dinamico, che però fa i conti con la crisi. <i>“La crisi </i>– spiega Antonio Miele, Presidente di Confartigianato Autoriparazione – <i>sta affossando un po’ tutto il comparto. Da un dato che abbiamo registrato negli ultimi giorni riscontriamo una diminuzione del 33% di riparazioni sia sull’usato che sul nuovo”.</I> Minor numero di riparazioni si traduce in strade meno sicure, un campanello d’allarme che Confartigianato ha fatto risuonare nella rassegna di Monza. <i>“Nei momenti di crisi </i>– sottolinea il Presidente di Confartigianato Milano, Monza e Brianza Giovanni Barzaghi – <i>non bisogna fermarsi. Noi in questi momenti anticipiamo la crisi dando informazione e formazione. Oggi non basta più la sola capacità manuale, serve soprattutto formazione continua”.</i> Quest’anno il Premio Confartigianato motori si è tinto, oltre che di rosso, anche di verde, con una partnership ‘naturale’ stretta con il Parco regionale della Valle del Lambro, al cui interno è inserito anche il parco della Villa reale di Monza che ospita l’autodromo. <i> ‘Quest’anno </i>– rimarca Eleonora Frigerio, Presidente Parco regionale del Lambro -<i> abbiamo avuto la fortuna di premiare una squadra davvero eccezionale, la scuderia Audi che con la R18 e-tron ha addirittura vinto la 24 ore di Le Mans. Vuol dire che la tecnologia se impiegata bene, se impiegata nel rispetto dell’ambiente, può veramente migliorare l’ambiente in cui viviamo”.</i>

I carrozzieri lo avevano annunciato: se il Governo non ritirerà le nuove norme sull’rc auto, la categoria si muoverà per difendere la libera concorrenza nel settore ed evitare il monopolio delle compagnie assicurative su tutta la filiera. Detto fatto, la categoria si è data appuntamento l’8 febbraio a Roma, per studiare un piano d’azione comune. Ai lavori parteciperà anche l’avvocato Michele Capece, a cui spetterà il compito di fare chiarezza sulle nuove regole e di organizzare le azioni normative e legali per far ritirare quella norma, l’ormai famoso comma 2 dell’articolo 29 del decreto liberalizzazioni. “L’obiettivo – ha detto l’avvocato Michele Capece, consulente legale dell’Associazione Nazionale Carrozzieri di Confartigianato – è quello di spiegare le ragioni della categoria e di dimostrare che queste necessità non sono in contrasto con gli interessi generalizzati del Paese e che, quindi, questa non è la solita rivendicazione di natura corporativa”.

X

Confartigianato Imprese utilizza i Cookie per poterti offrire la migliore esperienza possibile su questo sito web. L’utente del sito acconsente al posizionamento di cookies funzionali e analitici. I Cookie utilizzano diversi metodi per postare dati su o per leggere dati dai dispositivi dei visitatori, ad esempio dal tuo computer fisso, computer portatile, tablet o smartphone. Cliccando sul bottone “ho capito” qui accanto acconsenti al posizionamento di Cookie per fini funzionali e analitici. Senza il tuo consenso nessun Cookie verrà attivato, ma la tua navigazione su questo sito sarà limitata. Cliccando sul bottone “più info” potrai leggere l’Informativa estesa sui Cookie di Confartigianato Imprese. più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi